Cosa aspettarsi dopo un temporale?

12064374_10208867614073716_278334053_nNon mettermi mai davanti a chi si lamenta senza mai alzare lo sguardo, a chi non sa dire grazie, a chi non sa accorgersi più di un tramonto.

-Alda Merini

 

 

 

 

 

I #tramonti delle Marche sono i più belli perché profumano di infinito.

Tramonti che parlano  della gente che abita questa Regione incontaminata. Tramonti che non ti aspetti ma quando ci butti l’occhio non sai se goderteli o fotografarli. Quei tramonti in cui anche se li guardi da sola non ti senti sola; perché qualcosa di grande e infinito sta lì con te e ti tiene per mano. Tramonti che vorresti vedere ogni giorno dopo una brutta giornata, dopo la tempesta della quotidianità, dopo aver passato le ultime 24 ore a lavorare.

Tramonti che vorresti vedere negli occhi di chi ti ama e sussurrare a occhi chiusi: << ti prego, rimani come sei.>>

TAGS

Che cosa vedere a Porta Venezia?

Porta Venezia è una delle sei porte di Milano. Posta a nord- est della città è caratterizzata da costruzioni neoclassiche.

E’ una delle zone dove il nuovo si è amalgamato al vecchio, creando un connubio decadente che lascia senza fiato. Occhi sbarrati e sguardo in alto per ammirare i suoi Palazzi imponenti e pieni di fascino, oggi  adibiti ad uso ufficio.

Porta Venezia vi stupirà con le sue ville come Palazzo Invernizzi ( via Cappuccini) , in cui potrete ammirare un giardino in cui si riposano fenicotteri rosa. Già fenicotteri rosa a Milano.

Il tempo si  ferma e mentre ti meravigli di tanta opulenza più giù, in via Mozart,  Villa Necchi Campiglio, oggi sede Fai, vi accoglierà con un inebriante profumo di magnolie situate in un giardino dove potrete sostare e ammirare il fasto di una raffinata dimora degli anni ’30. Basta seguire il profumo..

I palazzi di porta venezia

TAGS

Che cosa vedere a Miami?

IN FRANCIA SI CHIAMA  “EN PLEIN AIR”, A MIAMI SI CHIAMA STREET ART.

Quello che non ti aspetteresti mai da Miami è la Pop Art ingegneristica. Gigantesche tele a cielo aperto sovrastano il polo creativo di Wynwood.

Wynwood è un eclettico distretto situato nel centro urbano di Miami. Una  zona  che vive di colori, vita, innovazione e peculiarità eccentriche.

Con più arte di strada che in qualsiasi altro luogo d’ America, Wynwood è ulteriormente definito dal suo vivace aspetto.

Qui ci troviamo a casa di un tessuto eterogeneo di persone, imprese, e organizzazioni che ruotano intorno alla creatività e all’ imprenditorialità.

Nel corso della seconda metà degli anni ’90, Wynwood era un’ enclave per gli immigrati Caraibici e casa del Garment District di Miami,  un distretto nel quale avvenivano vivaci scambi commerciali con l’ America Latina.  A seguito dell’esodo economico e della depressione, nel distretto regnavano isolati magazzini vacanti, fabbriche e altre costruzioni trascurate.

Poi, con la ripresa economica, la street art decretò a tutti gli effetti la rinascita di Wynwood. Infatti  larghe e concrete strutture e facciate senza finestre diventarono tele per l’espressione artistica.

Oggi Wynwood è riconosciuto su scala globale come prima destinazione per l’arte, il fashion, l’innovazione e l’impresa creativa. E’ un luogo dove le nuove generazioni di creativi e imprenditori vogliono vivere, lavorare, mangiare, giocare e imparare.

Artisti importanti ed emergenti raccontano i loro viaggi intorno al mondo su pezzi di edifici in costruzione, strade e marciapiedi con istallazioni ipnotizzanti. Lungimiranti proprietari hanno rivitalizzato i loro spazi in gallerie, in sedi di performance, in shorooms, in uffici creativi, in caffè urbani e altri centri immaginativi.

wynwood-walls-4 vennero costruiti nel 2009 da una rinomata comunità, la Tony Goldman, una  vetrina per i migliori artisti di strada del mondo che lavorano nel campo dei graffiti e della street art in generale. I muri sono in continua espansione e a loro modo danno la possibilità di presentare artisti che non si sono mai esibiti in America.

Un luogo mistico in alcuni sensi.. che lascia qualcosa di non detto e che sta al turista saper interpretare e interiorizzare.

Un’ arte profana in certi casi, tendente al mistico in altri. Il  tutto immerso in un caleidoscopio di colori.

Tony Goldman su Wynwood : “ Wynwood’s large stock of warehouse buildings, all with no windows, would be my giant canvases to bring to them the greatest street art ever seen in one place”.

Elisabetta Tiracorda.

 

wynwood-walls-1

TAGS

Radici nel cemento

 

 

 

 

Radici nel cemento

TAGS

Ho visto la morte sotto un cielo azzurro

A me piace salutarti così. Mi appari d’incanto e ti manifesti in vari modi. L’altro giorno ti  palesasti così bella che non sono riuscita a restarti indifferente. Manifesti tutto il tuo odio per me portandoti via persone che amo, occhi familiari e voci suadenti. Cerchi di trascinarmi con te, nel tuo incanto, nel tuo oscuro mistero, dentro al tuo caldo respiro. Buia, come la tua anima la mia voce ti invoca, ti supplica di non rapirmi e urlo nel cuore della notte di lasciarmi qui alla luce del sole, all’aria fresca, all’alba di un nuovo primo amore!.

Ma lo so che prima o poi lo farai Amica mia.. “è la vita” dicono.

Ma la vita non sarebbe vita senza di te, oh Morte! Sarebbe come un albero nero a Dicembre, come i tuoi occhi sotto un cielo azzurro.

dicembre 2015

TAGS

Fall park

11418515_10208020951467680_592661625_n

TAGS

Un romantico a Milano

Uno scatto  che racchiude tutta la malinconia di questi giorni tristi per il mondo e per la specie umana. 

Potranno tagliare tutti i fiori ma non fermeranno mai la primavera (cit. P. Neruda)

12270549_10208020950667660_626486177_n

TAGS

Vuoi cambiarmi?

fb

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E pensare che quando rapirono tutti i pensieri
quei baci bugiardi sembravano veri
e intanto impedivano a noi di convincerci che
non avremmo mai visto la fine di tutti quei baci
perché senza fine li avremmo rubati
di questo che tu ora mi dai l’inizio qual è?

Ehi quello che vedo sei
un riflesso che non m’appartiene
non mi riconosco
tu, specchio, sai dirmi almeno chi sei?
quello che vedo sei
sulla bocca assaporo i tuoi baci
negli occhi rivedo i tuoi occhi e capisco finalmente chi sei 

(..)

ehi vuoi cambiarmi.

Una delle mie canzoni preferite dei Negramaro hanno accompagnato questo scatto: Sei.

TAGS

Lanscape and poetry

InstagramCapture_2477c408-bf3d-4162-951e-b42aa612a222

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E ora parlami di te. Mi ami? cit. Maria Luisa Spaziani Vista panoramica (a costo zero) dalla mia casa in campagna situata presso San Martino Al Faggio, piccola frazione del comune di Smerillo, Marche.

TAGS

Tramonti Azzurri

InstagramCapture_3b6bfc97-a96e-4623-936b-55c82612fcb3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le Marche che tu le viva o ci viva..  non le scorderai mai più. ( La foto ritrae i Monti Sibillini o Monti Azzurri come il chiamava Giacomo Leopardi visti dalla finestra della mia cucina nella mia città  natale ..Amandola in provincia  di Fermo. IT)

TAGS